Italia,  Puglia

Alberobello

Alberobello in Puglia: il Paese dei Trulli

WeekEnd Relax di Coppia

Avete voglia di evadere per un giorno dalla normalità, di festeggiare il vostro  anniversario oppure fare una sorpresa al vostro partner?

Alberobello è una meta fantastica per trascorrere un weekend in coppia in pieno relax.

Dormire in un Trullo

Come esperienza vi consiglio di provare la piacevole sensazione di dormire in un Trullo.

Io e mio marito abbiamo alloggiato al “Trulli Family” prenotando attraverso booking.com.

Trullo molto accogliente, struttura pulita e posizione fantastica. Lo Staff gentilissimo. Il ragazzo all’accoglienza ci ha fornito utili indicazioni su dove mangiare e come visitare il Paese, inoltre ci ha fornito anche una mappa turistica. Ottima la qualità/prezzo.

“Trulli Family” si trova a 400 metri dal Trullo Sovrano e a 500 metri dalla Chiesa a Trullo di Sant’Antonio.  “Trulli Family” è situata a pochi passi dalla zona monumentale dei trulli, pertanto sarai libero di muoverti a piedi.

La colazione è servita in un vicino bar convenzionato.

Inoltre antistante la struttura, troverai un parcheggio pubblico gratuito.

Le coppie apprezzano molto la posizione: l’hanno valutata 9,6 per un viaggio a due.

Dove e Cosa Mangiare

Su consiglio datoci dal ragazzo del “Trulli Family” abbiamo mangiato da “Trattoria Amatulli”, situata poco distante dal nostro Trullo.
Locale caratteristico, piccolo e pieno di fascino, arredato con gusto con tante foto alle pareti, classica trattoria con tavoli e sedie in legno, a pochissimi metri dalle vie dei trulli.
Essendo un  lacale piccolo è consigliato prenotare.
Trattoria familiare, accogliente con ottima cucina tradizionale. Menù tipico a base di ottimi piatti tradizionali. Vi consigliamo di degustare il tipico tagliere di salumi, buonissimo il prosciutto crudo tagliato al momento.
Ovviamente non possono mancare le orecchiette con le cime di rapa, stupende.
Ottimo rapporto qualità/prezzo.

Itinerario

Belvedere

Rione Aia Piccola

Rione Monti

Trullo Sovrano

BELVEDERE

Alberobello è suddiviso in due Rioni: Rione Monti Rione Aia Piccola.

Il rione Monti e l’Aia piccola sono le zone monumentali che raggruppano circa 1400 trulli. Nell’Aia piccola i trulli vengono ancora utilizzati come abitazione.

La visita di Alberobello dovrebbe iniziare dal Belvedere che si trova sulle scalinate di Piazza del Popolo. Da qui si ammira tutto il Rione Monti.

RIONE AIA PICCOLA

Il percorso continua con la visita al centro storico Rione Aia Piccola, costituito da circa 400 trulli, per la maggior parte ancora utilizzati come abitazioni. Il nome “aia”, richiama un ampio spiazzo che in passato era utilizzato per la battitura del grano. Nell’Aia Piccola, incontriamo Museo dell’Artigianato Dei vecchi e dei Nuovi mestieri, in cui ammirare attrezzi e strumenti della cultura artigiana della nostra terra ed il Museo dell’Olio.

Tra Aia Piccola e piazza del Popolo sorge Casa Pezzolla, un complesso architettonico unico nel suo genere, composto da 15 trulli comunicanti tra loro. Oggi è la sede del Museo del territorio, ideale per chi vuole conoscere la cultura del territorio scoprendo le attività produttive principali della zona e ammirando gli arredamenti tipici di un trullo dell’epoca contadina.

La Casa D’Amore: monumento dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Umanità, fu eretta immediatamente dopo l’emissione del regio decreto con il quale si liberava Alberobello dal vassallaggio feudale. Rappresenta la prima casa costruita con l’utilizzo di malta e senza la classica forma a trullo. Attualmente è sede di diverse attività culturali.

 RIONE MONTI

Il Rione Monti conta più di 1000 trulli disposti in sette differenti vie di incomparabile bellezza. Sette strade, ognuna con le sue particolarità, attraversano il Rione per riunirsi alla sommità del monte davanti alla Chiesa di Sant’Antonio. Qui il visitatore sarà attratto dalla maestria dei numerosi artigiani che con le loro botteghe animano fino a tarda sera il quartiere. Molti dei trulli di questa zona ospitano negozietti e botteghe artigiane in cui fare un po’ di shopping.

CHIESA DI SANT'ANTONIO

La Chiesa di Sant’Antonio ubicata sulla sommità del rione Monti e costruita per iniziativa del sacerdote Antonio Lippolis e grazie alle offerte degli abitanti di Alberobello. La sua particolare forma a trullo la rende unica al mondo.

TRULLO SIAMESE

Dove sorgono i trulli più antichi in Via Monte nero e in Via Monte Pasubio ci sono i Trulli Siamesi, uniti sulla sommità ma con ingressi che aprono su due strade diverse. Un tempo collegati da una porta esterna, si racconta che furono separati a seguito di una faida tra due fratelli.

Secondo la leggenda i trulli siamesi erano abitati da due fratelli. Il maggiore doveva sposare una ragazza che però era follemente innamorata del fratello minore. Per un po’ di tempo i tre convissero nello stesso trullo ma quando il fratello accecato di gelosia mandò via la coppia, il trullo fu diviso in due e fu costruito un altro uscio d’ingresso su via Pasubio (alle spalle). Oggi nei Trulli siamesi c’è un negozietto di souvenir. Di fronte c’è un trullo abitato da una vecchia signora che per un’offerta libera permette di visitare un trullo ancora abitato e arredato.

TRULLO SOVRANO

Il Trullo Sovrano rappresenta il più avanzato esempio di trullo disposto su due piani, in cui, tra focolari, attrezzi da cucina e telai, si respira ancora l’atmosfera di un tempo.

E’ una casa-museo con ingresso a pagamento dove è possibile visitare e ammirare le sale arredate e il giardino mediterraneo.

Orario di apertura
10:00 – 13:15 / 15:30 – 18:00 (Novembre – Marzo)
10:00 – 13:15 / 15:30 – 19:00 (Aprile – Ottobre)

Ingresso
Biglietto: € 1,50

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *